Dolce freddo  di importazione anglosassone, sempre più apprezzato e rivisitato qui, in Italia.

Oggetto di infinite e molteplici interpretazioni, di seguito, una luculliana rappresentazione.

 

Ingredienti:

500 gr di ricotta di bufala in salvietta

250 gr di panna vegetale

150 gr di zucchero semolato

4 gr di vanillina

6 gr di colla di pesce

30 gr di acqua

3 uova

85 gr di farina

5 gr di cacao

90 gr di zucchero

4 gr di lievito per dolci

burro q.b.

15  ciliegie circa

 

Procedimento:

Anzitutto, preparare la mousse.

Miscelare ricotta di bufala e zucchero e, a parte, montare la panna.

Delicatamente, aggiungere quest’ultima al composto di ricotta e zucchero, poi, incorporare la vanillina.

In 30 gr di acqua, ammorbidire la colla di pesce , sciogliendola sul fuoco. Nello stesso pentolino in cui si compie questa operazione, aggiungere un cucchiaio di mousse, precedentemente preparata, affinchè essi leghino. Ottenuto un composto omogeneo, versare il  tutto nella rimanente parte di mousse.

Mescolare  delicatamente evitando la formazione di grumi.

Per il pan di spagna, montare uova e zucchero, poi, con un setaccio, procedere con l’aggiunta di farina, cacao e lievito, incorporandolo al composto. Servirsi di uno stampo fondo dal diametro di 18 cm, imburrato ed infarinato. Procedere con una cottura a 170° per 18 minuti circa. Poi, farlo raffreddare.

Frullarlo insieme a del burro fuso affinchè diventi sottile. In modo particolare, inserire 10 gr di burro per ogni 100 gr di pan di spagna.

In una tortiera con cerniera, stratificare il dolce in questo modo: pressare sul fondo il pan di spagna frullato, ricoprirlo con la metà della mousse. Tagliare le ciliegie in pezzi ed adagiarle sul composto. Ricoprire il frutto con la restante parte di mousse. Decorare con le rimanenti ciliegie.

Lasciare riposare il dolce per circa 2-3 h in frigo, se la si preferisce mangiare subito, in congelatore se destinata ad un uso non immediato.

Servire il dolce freddo.