La nostra necessità è quella di fornire un latte di buona qualità. La nostra volontà è, quindi, quella di standardizzare questa qualità su ben precise e costanti proprietà organolettiche.

Ci siamo più volte chiesti quale potesse essere il modo più giusto per poter operare, carpendo che la risposta potessimo trovarla semplicemente nella nostra quotidianità. Nell’igiene e nell’alimentazione delle bufale, nella raccolta, nel trasferimento e nella conservazione del latte appena munto.

I fattori che rendono un latte caseabile ne sono molteplici.

La razza, l’alimentazione, la selezione genetica delle nostre bufale, lo stato di salute della mammella, i processi produttivi, la mungitura ed altri ed eventuali fattori, incidono considerevolmente sulla produzione di un latte di buona qualità.

Questi, ottimi presupposti, risulterebbero infruttuosi se, a supporto,  non si effettuasse, anche,  la pulizia degli ambienti degli animali, premura per la loro stessa igiene, la disinfezione delle attrezzature con le quali avviene la mungitura, la cura e l’attenzione per il latte appena munto.

A tal fine, il nostro interesse è volto alla prevenzione di ogni eventuale contaminazione, endogena o esogena che sia. La prima, controllando stabilmente che non siano veicolati microrganismi patogeni o sostanze inibenti, che possano provocar danni alle produzioni casearie; la seconda, attuando un iter di specifiche procedure che prevedano controlli mirati, riguardanti l’ambiente, gli animali, l’alimentazione, gli utensili, le mungitrici e, persino, i mungitori.

Noi, come azienda Mini Caseificio Costanzo, siamo dediti al benessere dei nostri animali ed al controllo dell’intera filiera. Siamo noi che coltiviamo e prepariamo il foraggio delle nostre bufale. Controlliamo ogni giorno il ciclo del latte, nell’azienda agrizootecnica di Ischitella. Qui, in sale di mungitura specializzate, due volte al giorno viene munto il latte, in presenza di un qualificato personale che offre ai nostri animali cure e coccole. Direttamente dalle stalle, questo stesso latte, giunge al caseificio per essere lavorato di lì a poco.

Insomma ..la qualità del latte? Da sempre, la nostra prerogativa!