Polpettine fritte ripiene di ricotta di bufala Costanzo

Le polpettine di ricotta di bufala fritte sono un peccato che fa bene concedersi!

Uno scrigno dorato croccante all’esterno e dal cuore morbido.

Graziose monoporzioni da preparare in pochissimo tempo, perfette per un goloso aperitivo oppure un secondo alternativo che farà impazzire i grandi ed i piccini.

Insomma..un successo assicurato!

 

Ingredienti:
(per 7 polpette)

300 g di ricotta Costanzo (=1 panetto)
2 uova
150 g di pangrattato
150 g di farina 00
1 cucchiaino di sale fino
olio di semi per friggere q.b.
rosmarino q.b.
erba cipollina q.b.


Procedimento

Aprire la ricotta, ponendola su della carta assorbente, per poterla asciugare ulteriormente.
Intanto,  in una ciotola, sbattere le uova; poi, in un piatto mettere del pangrattato con del sale ed in un altro della farina.
Porre sul fuoco una padella con abbondante olio di semi ed attendere fino al riscaldamento o, se si è in possesso di un termometro da cucina, controllare che l’olio raggiunga la temperatura di circa 165°C (ideale per le fritture).
Intanto, dalla ricotta ricavare delle porzioni di 35-40 g circa,  da arrotondare con le mani a mo’ di palline.
Passare ciascuna polpettina prima nella farina, poi nell’uovo ed infine nel pangrattato salato.
Infine, immergerle nell’olio con delicatezza, una volta pronto.
Attenzione: non cuocere più di 3 pezzi alla volta, per evitare che  si abbassi troppo la temperatura dell’olio.
Friggere per circa 4 minuti (circa 2 minuti per lato) o finchè le polpettine di ricotta saranno ben dorate da entrambi i lati ,quindi, prelevarlele e trasferle su della carta assorbente.
Procedere in questo modo con tutte le polpette.
Servirle ancora calde con una manciata, a piacere,  di aghi di rosmarino o erba cipollina per aromatizzare.