Due giganti della Mitologia s’incontrano sulla nostra tavola, la RICOTTA DI BUFALA derivato del suo latte che tanti miti e leggende ha ispirato nei secoli e il MELOGRANO frutto simbolico per eccellenza in arte e letteratura.
Due mondi e due universi di sapori apparentemente lontani ma che trovano in questo forte contrasto la loro potenza attrattiva una sintesi bizzarra di gusto, due estremi di colore e sapore che nell’estrema sintesi si toccano sprigionando  una potente miscela di proprietà nutritive e salutari.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr di ricotta di bufala Costanzo

  • 2 uova

  • 1 cucchiaio di formaggio parmigiano reggiano grattugiato

  • olio extravergine d’oliva

  • pangrattato q b

  • sale fino q b

  • 2 melograni

Esecuzione:

Per preparare le polpettine di ricotta vi servirà della ricotta di fuscella ben asciutta, quindi compratela il giorno prima, fatela scolare bene in uno scolapasta in modo che perda tutto il suo siero e mettetela in frigo in un contenitore a chiusura ermetica.

Porre la ricotta in una terrina con l'aggiunta del succo di 1 melograno e mescolare.

A parte sgusciate le uova, unite un cucchiaio di parmigiano reggiano grattugiano e con una forchetta battetele quel tanto che basta ad amalgamare il tutto.

Formate delle polpette passatele prima nell’uovo battuto e poi nel pangrattato.

Mettete abbondante olio in padella antiaderente, abbondante ma non profondo, fatelo riscaldare e controllate la temperatura immergendo uno stuzzicadenti, se si formano delle bollicine vuol dire che siamo pronti per friggere.

Adagiate nell’olio le polpettine e fatele dorare.

Una volta fritte, prelevate le polpettine dall’olio scolandole il più possibile ed adagiatele su carta assorbente per asciugarle dell’unto in eccesso.

Salate soltanto a fine cottura con del sale fino e servite le polpettine di ricotta ancoracalde su di un piatto da portata decorando il tutto con i chicchi di melograno.